Percorso bianco

Stato del campo: Chiuso

Caratteristiche

Il percorso bianco è la seconda porzione del giro di campionato. Provenendo dalle 9 rosse, si gioca in un parkland con zone pianeggianti e buche interessanti, quali la 7/16 con il suo accentuato dogleg a sinistra che abbraccia un lago, insidioso per i tee shot più ambiziosi. La buca 9/18 sale fino al green posizionato ai piedi della Club House e circondato da antiche piante d’ulivo.

BUCA 1

Par 4 in discesa; tee shot reso molto stretto da due bunker sulla destra, la strategia migliore è piazzare il primo colpo sulla parte sinistra per avere l’entrata al green migliore; green difeso da due bunker che stringono tantissimo l’ingresso.

PAR

4

HCP

8

Champion

429m

Man

377m

Lady

332m

BUCA 2

Par 5; un lago costringe una strategia attenta per il secondo colpo verso il green molto poco profondo e difeso da due bunker in entrata.

PAR

5

HCP

18

Champion

484m

Man

439m

Lady

396m

BUCA 3

Uno dei tee shot più difficili del campo con tanta acqua in gioco; la strategia dipende tutta dal drive, il secondo colpo presenta un green stretto ma molto lungo, in cui non è semplice ottenere la misura giusta.

PAR

4

HCP

4

Champion

385m

Man

364m

Lady

317m

BUCA 4

Lungo par 4, tutto in mezzo alle piante; primo e secondo colpo molto complessi, importante trovarsi in fairway per riuscire a raggiungere il green in colpi regolamentari, green leggermente sopraelevato e difeso da un bunker corto sulla sinistra.

PAR

4

HCP

2

Champion

410m

Man

383m

Lady

335m

BUCA 5

Par 3 più lungo del campo, in discesa con un green piccolo e bunker su tutta la parte sinistra; in caso di errore importante sbagliare dalla parte giusta per avere un approccio più semplice.

PAR

3

HCP

14

Champion

225m

Man

199m

Lady

185m

BUCA 6

Par 4 lungo in salita, tee shot molto stretto tra bunker a sinistra e piante sulla destra. Il secondo colpo difficile da affrontare per il lie complesso in fairway e la tanta salita; tenersi preferibilmente sulla sinistra con il colpo al green per evitare il difficile bunker sulla destra.

PAR

4

HCP

10

Champion

385m

Man

323m

Lady

268m

BUCA 7

Par 5 dogleg , tee shot con acqua in gioco sulla sinistra. I giocatori più lunghi possono provare a tagliare per raggiungere il green in due colpi altrimenti importante posizionare la palla in fairway per una buona occasione da birdie.

PAR

5

HCP

16

Champion

495m

Man

489m

Lady

416m

BUCA 8

Difficile par 3, fondamentale un primo colpo preciso per raggiungere un green piccolo difeso da acqua a sinistra e bunker a destra.

PAR

3

HCP

12

Champion

175m

Man

165m

Lady

156m

BUCA 9

Buca molto spettacolare con arrivo in salita verso la club house, tee shot stretto tra bunker a destra e sinistra. Il secondo colpo in salita è reso più difficile dal bunker davanti al green, l’asta a sinistra sicuramente la più difficile da affrontare.

PAR

4

HCP

6

Champion

375m

Man

330m

Lady

306m

01 09

BUCA 1

Par 4 in discesa; tee shot reso molto stretto da due bunker sulla destra, la strategia migliore è piazzare il primo colpo sulla parte sinistra per avere l’entrata al green migliore; green difeso da due bunker che stringono tantissimo l’ingresso.

BUCA 2

Par 5; un lago costringe una strategia attenta per il secondo colpo verso il green molto poco profondo e difeso da due bunker in entrata.

BUCA 3

Uno dei tee shot più difficili del campo con tanta acqua in gioco; la strategia dipende tutta dal drive, il secondo colpo presenta un green stretto ma molto lungo, in cui non è semplice ottenere la misura giusta.

BUCA 4

Lungo par 4, tutto in mezzo alle piante; primo e secondo colpo molto complessi, importante trovarsi in fairway per riuscire a raggiungere il green in colpi regolamentari, green leggermente sopraelevato e difeso da un bunker corto sulla sinistra.

BUCA 5

Par 3 più lungo del campo, in discesa con un green piccolo e bunker su tutta la parte sinistra; in caso di errore importante sbagliare dalla parte giusta per avere un approccio più semplice.

BUCA 6

Par 4 lungo in salita, tee shot molto stretto tra bunker a sinistra e piante sulla destra. Il secondo colpo difficile da affrontare per il lie complesso in fairway e la tanta salita; tenersi preferibilmente sulla sinistra con il colpo al green per evitare il difficile bunker sulla destra.

BUCA 7

Par 5 dogleg , tee shot con acqua in gioco sulla sinistra. I giocatori più lunghi possono provare a tagliare per raggiungere il green in due colpi altrimenti importante posizionare la palla in fairway per una buona occasione da birdie.

BUCA 8

Difficile par 3, fondamentale un primo colpo preciso per raggiungere un green piccolo difeso da acqua a sinistra e bunker a destra.

BUCA 9

Buca molto spettacolare con arrivo in salita verso la club house, tee shot stretto tra bunker a destra e sinistra. Il secondo colpo in salita è reso più difficile dal bunker davanti al green, l’asta a sinistra sicuramente la più difficile da affrontare.

powered by Advanced iFrame. Get the Pro version on CodeCanyon.